In vista del rafforzamento dei controllo sui confini esterni dell’UE, a metà ottobre la Commissione europea ha stipulato un accordo con la Turchia per una maggiore collaborazione nella gestione dei flussi migratori. Negli ultimi mesi si è infatti registrato un forte aumento di migranti che passano attraverso la Turchia per poi arrivare in Europa. In.. read more →

Lo scorso maggio, per far fronte alla questione sbarchi, la Commissione europea aveva proposto l’introduzione, anche se temporanea, di un meccanismo di quote stabilendo il numero di immigrati presenti sul territorio europeo che ciascuno Stato avrebbe dovuto accogliere. Pochi giorni fa il Consiglio Affari interni composto dai Ministri dell’Interno di ciascuno Stato membro, ha deciso.. read more →

Da qualche settimana la questione sbarchi occupa le agende di tutt’Europa. Mentre l’Ungheria ha dichiarato l’intenzione di innalzare un muro al confine con la Serbia, sta creando scalpore il fatto che la Francia rimandi in Italia tutti coloro che cercano di attraversare illegalmente la frontiera. Tra le soluzioni maggiormente discusse a Bruxelles quella delle quote sull’immigrazione continua a.. read more →

Nella giornata di ieri il popolo lussemburghese è stato chiamato al voto per un referendum promotore di quesiti abbastanza inusuali nel panorama europeo. Nonostante il Primo ministro Xavier Bettel (nella foto sopra) volesse apportare importanti cambiamenti alla Costituzione del Paese, il referendum non ha avuto l’esito desiderato. Vediamo di cosa si tratta. I quesiti Mentre.. read more →

L’immigrazione continua a tenere banco in Italia ma soprattutto in Europa. Dopo l’ennesima strage annunciata di migranti morti nelle acque del Mediterraneo, Bruxelles sembra essersi decisa a prendere in mano la situazione. Federica Mogherini, Alta rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, ha preso le redini delle trattative stabilendo un piano.. read more →

Di fronte a queste morti annunciate nel mar Mediterraneo, molti si chiedono cosa bisogna fare per fronteggiare una situazione divenuta ormai incontrollata ed incontrollabile. L’assenza dell’Europa in questi tragici giorni è sulla bocca di tutti: perché l’Europa non c’è? Perché non interviene come dovrebbe? L’assenza di un politica comune sull’immigrazione Nonostante il Parlamento europeo con.. read more →

Amberlight 2015 è un’operazione europea attivata dalla Lettonia, attuale Paese di turno alla presidenza del Consiglio dell’Unione europea, con lo scopo di raccogliere dati circa l’immigrazione in Europa, ma soprattutto di “stanare” i così detti overstayers, persone che si trattengono negli Stati membri con permesso scaduto. Obiettivo e durata dell’operazione L’operazione Amberlight 2015 segue altre operazioni.. read more →

Mario Borghezio, europarlamentare aderente al gruppo dei NI cioè i non iscritti ed esponente della Lega Nord, negli scorsi giorni ha dichiarato la sua preoccupazione alla Commissione europea circa la firma dei nuovi accordi sull’immigrazione tra Turchia e Unione europea. Secondo il leghista tali patti e quelli futuri metterebbero in serio pericolo l’Europa intera per.. read more →

Da quando ha iniziato il suo mandato nel 2010 come primo ministro britannico, David Cameron ha sempre parlato in maniera più o meno critica dell’Unione europea. Nelle scorse settimane, forte anche della vittoria alle elezioni europee del partito euroscettico UKIP di Nigel Farage, è ritornato sul tema dell’immigrazione nell’UE auspicando un cambio di rotta nelle.. read more →

Il 50,3 % degli svizzeri nel febbraio scorso tramite referendum ha detto sì ad una nuova regolamentazione e riduzione dell’accesso di immigrati nel Paese. Per trasformare in legge la volontà del popolo ora la Svizzera si è dovuta rivolgere all’Unione europea per rivedere il Trattato di Schengen sulla libera circolazione dei cittadini. Ma perché la Svizzera,.. read more →