L’Internet è ormai parte integrante delle nostre vite. Da un recente sondaggio emerge che il 44% degli italiani lo considera un bisogno essenziale alla pari di luce e gas. Quanti però percepiscono il World Wild Web come un luogo sicuro soprattutto per i propri figli? Per affrontare e arginare le insidie che spesso l’Internet nasconde, a partire dal 2004 ogni anno la Commissione europea celebra il Safer Internet Day una giornata interamente dedicata alla sicurezza del www.

Cos’è il Safer Internet Day?

Il Safer Internet Day (SID) è un evento internazionale celebrato ogni anno nel mese di febbraio. Il SID ha come obiettivo la promozione della sicurezza e l’uso responsabile di tecnologie online e telefoni cellulari. Il Safer Internet Day nasce nel 2004 inizialmente come singola iniziativa dell’Unione europea per poi diventare una celebrazione internazionale con il coinvolgimento di oltre 100 Paesi in tutto il mondo. Sul sito web dedicato all’evento https://www.saferinternetday.org/web/sid/country è possibile scoprire tutti i partecipanti e le singole iniziative messe in campo.

Oltre ad essere un luogo di scambio e di arricchimento l’Internet può nascondere al suo interno numerose insidie come il cyberbullismo. I dati rivelano che ben il 34% del bullismo proviene proprio dall’Internet. Le opportunità fornite dal web possono spesso trasformarsi in un pericolo soprattutto per giovani e bambini. Il SID mira a rendere il web un luogo migliore e più sicuro in cui navigare. Per raggiungere questo scopo vengono organizzate una serie di iniziative offrendo la possibilità a giovani, bambini, studenti, insegnanti, genitori, aziende e decisori politici di cooperare per un Internet migliore.

Quando e come si celebra il SID?

Il SID2016 si tiene il 9 febbraio e il tema scelto per questa edizione è Fa la tua parte per un Internet migliore, sottolineando come tutti debbano impegnarsi in tal senso. Il manifesto dell’UE sintetizza le azioni che ognuno di noi può intraprendere per migliorare la situazione.

Il SID in Italia

Generazioni Connesse è il centro italiano per la sicurezza dell’Internet e si occupa dell’organizzazione degli eventi per la giornata del 9 febbraio. In particolare a Roma e Milano si terranno due eventi rispettivamente nel Teatro Palladium e nel Piccolo Teatro Strehler. In contemporanea la Polizia di Stato in oltre 100 capoluoghi di provincia organizza workshop sul tema del cyberbullismo nelle scuole di ogni ordine e grado attraverso la campagna Una vita da social.

Per scoprire di più su tutte le iniziative promosse da Generazioni Connesse visita il suo sito web http://www.generazioniconnesse.it/.

Lascia un commento

About the Author


Mi sono avvicinata alle dinamiche europee ed internazionali durante i miei anni di studi universitari che mi hanno portata a laurearmi in Scienze politiche-Studi internazionali presso l’Università degli studi di Trento con una tesi sulla diffusione delle tematiche europee nelle scuole superiori ed attraverso i media. Attualmente sono studentessa presso il corso di laurea magistrale in Gestione delle organizzazioni e del territorio, sempre all’Università di Trento. Spero un giorno di poter trasformare questa mia passione in un lavoro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *