In un precedente articolo abbiamo parlato del significato nascosto degli euro, ma oltre alle classiche monete in circolazione ne esistono altre molto particolari e quasi rare: le monete celebrative o commemorative. Vediamo di cosa si tratta.

Cosa sono le monete commemorative e celebrative

Ogni anno i Paesi membri dell’eurozona hanno la possibilità di coniare fino a due monete commemorative/celebrative del valore di 2 euro. In occasione di un avvenimento speciale come la nascita di importanti artisti nazionali o eventi storici significativi, gli Stati possono chiedere alla Commissione europea di coniare una nuova moneta. Sarà quindi la Banca centrale europea (BCE) a stabilire quante monete potranno essere emesse (un numero inferiore rispetto a quelle “classiche”), mentre il disegno che verrà stampato è a discrezione degli Stati. Fatta eccezione per la raffigurazione, queste monete “speciali” sono in tutto e per tutto simili a quelle standard sia in valore che in caratteristiche morfologiche. Ecco alcune delle monete commemorative italiane:

Moneta commemorative per il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, 2013

Bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, 2013

Centenario della morte di Giovanni Pascoli, 2012

Centenario della morte di Giovanni Pascoli, 2012

150° anniversario dell’Unità d’Italia, 2011

60° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, 2008

60° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, 2008

Monete commemorative europee

Oltre alle due monete che ogni Stato è libero di coniare ogni anno, in occasione di speciali eventi riguardanti tutti i paesi dell’UE è possibile dar vita ad una moneta emessa congiuntamente da tutti gli Stati. Tra queste troviamo quella che celebra il 50° anniversario della firma dei Trattati di Roma (2007) oppure quella per il 10° anniversario dell’euro (2012): il disegno della moneta è uguale per tutti a cambiare è solo la scritta tradotta nelle varie lingue.

50° anniversario dei Trattati di Roma, 2007

50° anniversario dei Trattati di Roma, 2007

10° anniversario dell'euro, 2012

10° anniversario della nascita dell’euro, 2012

In occasione del 30° anniversario della bandiera europea (2015) l’UE ha pensato di festeggiare coniando una moneta apposita e coinvolgendo anche i suoi cittadini. È possibile infatti votare il disegno che più ti piace tra quelli proposti in questa pagina: http://www.coin-competition.eu/it. Al termine della votazione verranno estratti i fortunati vincitori di interessanti premi tra cui un viaggio per due in una destinazione europea a piacimento ed un iPad. Un’occasione simpatica per far conoscere qualcosa di nuovo sull’UE e per sentirsi parte di eventi che accomunano tutti gli europei.

Jennifer Murphy

Lascia un commento

About the Author


Mi sono avvicinata alle dinamiche europee ed internazionali durante i miei anni di studi universitari che mi hanno portata a laurearmi in Scienze politiche-Studi internazionali presso l’Università degli studi di Trento con una tesi sulla diffusione delle tematiche europee nelle scuole superiori ed attraverso i media. Attualmente sono studentessa presso il corso di laurea magistrale in Gestione delle organizzazioni e del territorio, sempre all’Università di Trento. Spero un giorno di poter trasformare questa mia passione in un lavoro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *